A tutta grafica: stampe d’arte, grafica al computer, campagne sociali e illustrazioni

Scritto da Frieda Farnetti | 20 luglio 2017 | Categoria: Notizie

pesce100x100Quest’anno nelle ore di Arte e Immagine, oltre alle lezioni di disegno, pittura e storia dell’arte, i ragazzi hanno sviluppato progetti di grafica.
Ogni classe ha svolto un suo percorso personalizzato: grafica al computer, comunicazione pubblicitaria, stampa d’arte, illustrazione. I risultati sono stati davvero soddisfacenti in quanto gli studenti sono stati capaci di portare a compimento un prodotto finito di ottimo livello, confrontandosi anche con le dinamiche del lavoro di gruppo.

In particolare vorrei ricordare il progetto “Stereotipi Antipatici” realizzato in 3^A, in collaborazione con la prof.ssa Cagliuso per l’inglese, dove la classe è stata chiamata a produrre una campagna sociale contro gli stereotipi. Questi alunni hanno capito subito le dinamiche della comunicazione pubblicitaria, hanno imparato ad usare un software di grafica e impaginazione ed hanno saputo individuare tanti stereotipi, tutti diversi ma ugualmente “odiosi”. Testi in inglese, immagini, fotografie originali, lettering, tutto confezionato in classe!

Menziono brevemente anche i lavori delle due seconde: per la 2^C un bestiario immaginario a stampa, dove le creature assomigliano sorprendentemente ai loro autori; mentre la 2^A, eccellente al computer, ha elaborato campagne sociali per comunicare, in inglese, un corretto stile di alimentazione ai loro pari (progetto in rete “Food for the Brain).

Il percorso sul racconto illustrato, svolto nelle prime, ha prodotto 5 deliziosi libricini, alcuni eleganti dallo stile classico, altri sorprendentemente innovativi e creativi, guardare per credere:

http://padlet.com/monicafaccio/grafica2017

 

Prof. ssa Monica Faccio

Vuoi lasciare un messaggio? → 570 letture

Scrivi il tuo messaggio